news


La Fisioterapia Pediatrica

Chi è il Fisioterapista dell’Area Pediatrica? Di cosa si occupa?

Il Fisioterapista dell’Area Pediatrica è il professionista sanitario, in costante aggiornamento, che lavora con il neonato, il bambino e l’adolescente ed interviene sia in ambito preventivo che riabilitativo per:

  • Problematiche neuromotorie e dello sviluppo psicomotorio,
  • Problematiche muscoloscheletriche,
  • Problematiche respiratorie,

sostenendo e facilitando la maturazione delle abilità psicomotorie fisiologiche. 

Collabora inoltre in Team con varie figure professionali (medici specialisti, pediatri, psicologi, logopedisti, terapisti occupazionali e della neuro e psicomotricità dell’età evolutiva, ortottisti, tecnici ortopedici, educatori, infermieri, assistenti sociali…).

 

Quali sono gli obiettivi?

 

Gli obiettivi della Fisioterapia Pediatrica, nell’ottica di raggiungere il massimo potenziale di ogni bambino, sono:

  • facilitare l’acquisizione (abilitazione) e il recupero (riabilitazione) delle funzioni cardiorespiratorie, motorie e neuromotorie;
  • favorire lo sviluppo relazionale, sensoriale, cognitivo, comunicativo e sociale;
  • prevenire/limitare le disabilità;
  • promuovere la sicurezza, il benessere, autostima e l’autodeterminazione;
  • sostenere la partecipazione nei contesti di vita e il passaggio all’età adulta.

 

Quando rivolgersi?

 

  • “Il mio bimbo appena nato ha sempre la testa girata da un lato e la testina dietro si sta appiattendo”
  • “Ho un bimbo prematuro e vorrei indicazioni su come sostenere il suo sviluppo”
  • “Mi sembra che la mia bambina usi prevalentemente una manina ed ignori l’altra”
  • “Il mio bambino mette i piedini in modo strano quando cammina”
  • …..

 

ATTENZIONE!

In caso di danno neuromotorio è molto importante che l’intervento riabilitativo sia avviato precocemente, fin dai primi mesi/anni di vita del bambino, sfruttando la plasticità cerebrale, cioè quella capacità del cervello di riorganizzarsi dopo la lesione in risposta all’ambiente, mediante le esperienze e l’apprendimento o riapprendimento, per:

  • favorire la promozione della salute e del benessere, 
  • incrementare le competenze emergenti, 
  • ridurre il ritardo di sviluppo,
  • intervenire sulle disabilità esistenti o emergenti,
  • prevenire il deterioramento funzionale,
  • promuovere le capacità genitoriali e familiari.

 

 

Cosa offre il servizio

 

A seguito della Visita Fisiatrica pediatrica, è possibile richiedere:

 

  1. Valutazione fisioterapica in età neonatale e pediatrica (durata 30 o 60 minuti)
  2. Trattamento fisioterapico per problematiche neuromotorie e dello sviluppo psicomotorio, muscoloscheletriche e cardio-respiratorie 
  3. Idrokinesiterapia secondo il concetto Bobath 
  4. Valutazione ausili funzionali (attrezzature prima infanzia, sistemi di postura, deambulatori, bastoni, carrozzine) e ortesi (collari, tutori, scarpe, splint) 

 

Nel corso del primo appuntamento con la Fisioterapista verranno stabiliti, in accordo con i genitori, frequenza settimanale e durata dei sucessivi trattamenti, compatibilmente agli obiettivi prefissati.

 

I genitori diventano membri del Team, con coinvolgimento attivo nel processo decisionale e terapeutico, condividendo obiettivi e modalità, sostenendo la gestione del bambino a casa e la comprensione-attuazione del programma domiciliare.

 

 

Chi sono:

Mi sono avvicinata a questo ambito per pura passione già durante il percorso universitario, con successiva tesi sperimentale svolta in Terapia Intensiva Neonatale sulla monitorazione della motricità spontanea dei neonati prematuri (“La valutazione dei General Movements nel neonato prematuro secondo il metodo Precthl”). 

Successivamente ho arricchito la mia esperienza professionale lavorando con le patologie neuromotorie presso strutture territoriali pubbliche e convenzionate nell’Area di disabilità dell’età evolutiva e presso “La Nostra Famiglia” di Bosisio Parini (LC) in Riabilitazione specialistica Cerebrolesioni Acquisite e in Riabilitazione funzionale pediatrica post-chirurgica. Ho approfondito la mia formazione con corsi altamente specifici tra cui “La rieducazione delle Paralisi Cerebrali e condizioni neurologiche affini secondo il concetto Bobath” (Genova), “La gestione delle problematiche respiratorie in età pediatrica” (AOU Meyer, Firenze), “La riabilitazione dell’età evolutiva in acqua secondo il concetto Bobath” (Salerno), “La valutazione comportamentale e la promozione dello sviluppo del neonato a termine e lievemente pretermine nell’approccio Brazelton” (AOU Meyer).

 

Come contattare?

Per tutte le vostre domande potete contattarmi telefonicamente allo 0425471488 (+ tasto 3) o 0429770989, o scrivendo a castellano@equipe.ro.it

Federica Castellano

Dottoressa Fisioterapista di EQUIPE

Torna Indietro